Ancora una cancellazione

Continuano ad arrivare in email richieste di cancellazione dal “sito” dei santini… le richieste fino ad ora sono state tutte accordate, ma mi preme sottolineare che anche nel PD c’è gente che mal sopporta la satira e l’autoironia, anche tra coloro che fanno della satira l’unica arma buona per attaccare la maggioranza (ah dimenticavo nel 2008 c’è stata un’altra arma che ha preso il sopravvento sulla satira, la strumentalizzazione di Epifani, ma questo è un altro discorso…) ed è per questo che volevo fare i complimenti a tutti coloro che hanno richiesto di essere tolti da questo blog, eh si miei cari, perchè c’è gente che si vergogna di essere in lista e forse mal sopporta il fatto che ergersi a personaggio pubblico spesso e volentieri significa mettersi sotto il fuoco incrociato delle critiche. Che cosa sarebbe successo se le persone in questione  fossero state elette a consigliere comunale?

Annunci

One thought on “Ancora una cancellazione

  1. Io non ho capito un po’ di cose di questo argomento:
    1) perchè sono state accordate le richieste di cancellazione dal sito?
    2) perchè pensi che la gente del PD sia diversa da quella di qualche altra bandiera?
    3) cosa intendi per strumentalizzazione di Epifani?
    Poi voglio fare una considerazione sulla satira: ne è rimasta ben poca. Anche “Striscia”, nella sua rubrica settimanale, non riesce che a citare i soliti tre fra comici e vignettisti. A livello locale, invece, mi sa che abbiamo solo “La Capasana” (o come si chiama) per il quale, però, non mi strapperei i capelli (pur apprezzandone lo sforzo che compiono a ogni numero). Non annovererei questo sito, e la rubrica di Stolfa su CoratoLive, fra gli strumenti di satira a disposizione. Il sito mi sembra più nato quasi per fare due risate fra amici (che diamine, ci conosciamo più o meno tutti a Corato); la rubrica… mah! Non mi stimola molto. Invece di far satira bisognerebbe allora parlare seriamente: abbiamo un’Amministrazione con evidenti limiti. Alcuni ci mettono pure tanta buona volontà, ma c’è il difetto di fondo di non saper ascoltare proposte serie (oltre a quello oggettivo che, condurre una macchina comunale, con persone e situazioni stratificatesi negli anni e su cui a volte si ha scarso potere, non è affatto semplice) e di credere che ogni apporto sia un voler criticare o cercare di fare i propri interessi. L’idea di “Giro di Corso”, in questo senso, mi era sembrata ottima! Mi piacerebbe che qualcuno provi a rilanciarla e a far capire che non necessariamente in un sito internet possano trovarsi solo insulti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...